Pubblicato in: Alimenti, Ricette

Salviamo il panettone: ricette per recuperare i dolci delle feste

di Anna 3 gennaio 2011
1.00 avg. rating (45% score) - 1 vote

by cuteyjuliet

Lo so, vi eravate ripromessi di comprarne solo un paio e magari solo per regalarne ai parenti. Ma si sa, sono come boomerang. Durante le feste pandori e panettoni pullululano nelle case di tutti, proliferano senza controllo e non si sa mai come liberarsene.

Oltre agli esemplari sigillati in scatola, che si potrebbero ancora rifilare in omaggio a qualche malcapitato, dobbiamo fare fronte a quelli cominciati. Scommetto che anche voi avete 3 o 4 sacchetti nascosti in dispensa, pieni di fette avanzate, che vi ripromettete di mettere in tavola per la colazione.

Vi parlo per esperienza: è il modo migliore per trovarseli lì fino a Pasqua. Urge un riclo, un’astuta operazione di maquillage che renda nuovamente appetibile ciò che resta di pandori e panettoni. Io vi suggerisco un paio di ricette.

Budino al panettone

Tagliate a cubetti 4 fette di panettone e bagnatele con un po’ di rhum. In un tegame, mettete a bollire 1 litro di latte e due cucchiai di liquore. Quando il latte sarà giunto a bollore, versate lentamente  100 g di zucchero, 4 cucchiai di cacao e  110 g di farina, precedentemente mescolati. Per evitare che la crema faccia i grumi o che si attacchi, mescolate continuamente con un cucchiaio di legno, sempre nello stesso senso. Quando il budino si sarà addensato, dopo circa 10-15 minuti, togliete dal fuoco e versate il composto in uno stampo capiente, dove amalgamerete anche i cubetti di panettone al rhum. Lasciate riposare almeno 6 ore in frigorifero e gustate il dolce con un ricciolo di panna montata.

Macedonia pandorata

Prendete delle coppette da gelato e cospargetene il fondo con le fette di pandoro avanzato. Bagnate la base con un liquore a vostra scelta, tra rhum, limoncello o maraschino, come se fosse un babà. A parte, lavate e fate a pezzetti la frutta per la macedonia. Spremete in una ciotola capiente e zuccherate a piacere il succo di un’arancia e un limone. Aggiungete la frutta: io suggerisco mela, ananas, pesca sciroppata, uva e frutti di bosco. Lasciate a raffreddare in frigo fino al momento di servire, poi con un mestolo distribuite la frutta nelle coppette con poco succo.

Sullo stesso argomento potresti leggere:

1.00 avg. rating (45% score) - 1 vote

Una replica a “Salviamo il panettone: ricette per recuperare i dolci delle feste”

  1. dt ha detto:

    grazie mille per le ricette!