Pubblicato in: Nuove tendenze, Ricette

Italy loves Japan – la ricetta della tagliata di tonno e del tataki

di Anna 27 settembre 2012
Italy loves Japan – la ricetta della tagliata di tonno e del tataki
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Un viaggio in Sicilia di alcuni anni fa mi ha permesso di assaporare quanto sia squisita la tagliata di tonno fresco. Qualcosa da far girare la testa. La settimana scorsa, invece, sono andata al ristorante giapponese (uno davvero buono) e ho scoperto il tonno tataki. Si tratta di una preparazione molto simile a quella della nostra tagliata di tonno, ma prevede l’aggiunta di sesamo e altri ingredienti della tradizione orientale.

Io vi presento entrambe le ricette in dosi per due persone… ditemi voi quale risultato preferite!

Tonno tataki

Ingredienti

  • 300 g di tonno freschissimo in trancio (possibilmente di sezione squadrata)
  • Salsa di soia
  • Zucchero
  • 3 cucchiai di sesamo bianco e nero
  • Vino bianco
  • 4 foglie di lattuga
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione

Per prima cosa, prendete una teglia con i bordi alti e mescolatevi salsa di soia, zucchero e vino bianco. Questo composto serve per macerare il filetto di tonno, quindi assicuratevi che ce ne sia a sufficienza per coprirlo. Disponete il trancio nella teglia con la salsa e lasciate riposare per un’ora, rigirandolo di quando in quando. Passato il tempo di marinatura, togliete il pesce e mettetelo da parte. Con una casseruola, mettete sul fuoco la salsa rimasta a sobbollire, finché non si sarà ristretta della metà.

Fate arroventare una piastra antiaderente (tipo quella per le crèpes o il testo per le piadine, oppure una bistecchiera liscia), quindi cominciate a scottare il trancio per 5-10 secondi per parte. Togliete dal fuoco e cospargete di semi di sesamo. Finché è caldo, procedete al taglio: dovrete ricavare delle fette alte circa due dita. Affettate a striscioline la lattuga e mettetela sul piatto di portata, e adagiate le fette di tonno scottate. Cospargete con la riduzione della salsa di marinatura e altri semi si sesamo.

Servite caldo, accompagnato con una ciotola di salsa di soia e di wasabi (la pasta verde a base di rafano che rende piccante la soia), in modo da poter intingere le fettine di tonno tataki prima di mangiarle. E non scordate le bacchette: i piatti orientali perdono parte del loro fascino e sapore se consumati con coltello e forchetta.

Tagliata di tonno

Ingredienti

  • 300 g di tonno freschissimo in trancio (possibilmente di sezione squadrata)
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di farina
  • 4 foglie di radicchio rosso
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Prendete una padella antiaderente, versate l’olio e metti a scaldare a fuoco moderato. Nel frattempo, prendete il trancio intero di tonno, rotolatelo in abbondante sale, poi pepe e infine passatelo nella farina. Adagiate il trancio nella padella e lasciate rosolare circa 10 secondi per parte, in modo da rendere croccante la panatura e cuocere solo lo strato più esterno del pesce: il cuore dovrà rimanere ben rosso.

Una volta completata la rosolatura, togliete il tonno dal fuoco e tagliatelo a fette spesse un dito e adagiatelo sul piatto di portata, sopra al radicchio tagliato a striscioline. Completate il piatto con un filo d’olio e una spolverata di pepe e il gioco è fatto.

Volete essere sicuri di far bene tutti i passaggi? Ecco la ricetta spiegata in un video:

Sullo stesso argomento potresti leggere:

Italy loves Japan – la ricetta della tagliata di tonno e del tataki
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

I commenti sono chiusi.